Spinaci: buoni per la salute e versatili in cucina

Spinaci: generalità

Il più importante testimonial degli spinaci è la figura di Braccio di Ferro, il marinaio creato nel 1929 da Elzie Krisler Segar. Li divorava per diventare più forte. La sua immagine ha contribuito molto a creare il mito, si è scoperto in seguito, sopravvalutato dell’importanza del ferro contenuto. Infatti, pur essendo molto ricco di questo minerale (tra 2,9 e 3,4 mg per 100 grammi), altri ortaggi lo sono di più, come ad esempio le lenticchie, ed è più facilmente assimilabile.

spinaci
spinaci

Nonostante questo, fanno bene per altre ragioni. Contengono vitamine (vitamina C, carotenoidi, acido folico, clorofilla e luteina) che gli conferiscono una buona capacità antiossidante, oltre a sali minerali come magnesio, potassio, fosforo e rame. In cucina siano estremamente versatili.

La Spinacia Oleracea è originaria dell’Asia. E’ stata introdotta in Europa dagli Arabi.

La parte edibile della pianta sono le foglie, verdi e carnose. Il lavaggio degli spinaci, dopo la pulitura con l’eliminazione dei gambi, deve essere più attenta di quella di altri ortaggi. Le loro foglie tendono a trattenere la terra e si consiglia di lavarli più volte. Freschi possono essere conservati in frigo per 2-3 giorni. Una volta cotti, andrebbero consumati subito. Quando vengono cotti, rilasciano molta acqua e quindi vanno lessati in poca acqua.

Spinaci in cucina

spinaci al burro
spinaci al burro

Gli spinaci sono estremamente versatili: crudi o cotti, da soli in insalata o con altri ingredienti, lessati, preparati a vapore, ripassati in padella, possono accompagnare risotti e paste, ripieni e frittate.
Per l’insalata vengono scelte le foglie più tenere. Tutte le altre foglie vengono usate cotte. Vengono usati per dare il caratteristico colore verde a determinati formati di pasta. Quando non sono componenti dell’impasto, possono essere usati per ripieni per ravioli, cannelloni, crepes o altro. Uno dei ripieni più classici per molti piatti è l’abbinamento ricotta e spinaci. Ma possono essere usati per risotti, frittate e tanto altro ancora. Si sposano bene con formaggi, carne e pesce.

Vai al negozio