Cime di rapa: le proprietà benefiche e cucina.

cime-rapa-copiaLe cime di rapa sono l’ortaggio della cucina pugliese per eccellenza. Ormai, diffuso in tutto il mondo, probabilmente grazie agli emigranti che portavano con se i semi per coltivarle.
Quando l’inverno è alle porte e il pericolo di raffreddori e malanni di stagione minacciano la nostra salute, ecco la natura che ci viene incontro. Non a caso la maggior parte delle brassicacee (famiglia a cui appartengono oltre alle cime di rapa anche cavoli, cavolfiori, broccoli e verze) matura durante la stagione autunno-invernale.

Sono piante ricche di principi attivi, minerali e vitamine che ci aiutano a mantenere in salute il nostro corpo.

Le cime di rapa sono il tipico piatto autunnale nelle regioni del centro-sud Italia. In particolare della Puglia. Sono infatti inserite a pieno titolo nell’elenco dei Prodotti Tradizionali Regionali.

Il piatto più tipico sono le “orecchiette con cime di rapa”, ma possono essere mangiate anche da sole come contorno e per la preparazione di torte salate.

Sono ricche di sali minerali: calcio e fosforo e ferro. Contengono le vitamine A, B2 e C e folati (utili per le donne in cinta per prevenire la spina bifida del neonato). Hanno anche un buon contenuto proteico. Sono molto digeribili e hanno proprietà disintossicanti, rimineralizzanti ed antiossidanti.

Ricetta: orecchiette con cime di rapa.

orecchiette con cime di rapa
orecchiette con cime di rapa

Versare le orecchiette in una pentola con acqua bollente salata, cuocere al dente e scolarle per bene. Dopo aver sbollentato le cime di rapa in acqua salata, scolatele bene. Preparare un soffritto con aglio, mollica di pane e peperoncino. Togliere l’aglio e aggiungere le cime di rapa. Dopo averle fatte saltare in padella per qualche secondo, aggiungere le orecchiette. Spolverare abbondante pan grattato.

Vai al negozio cime di rapa da coltivazione biologica